Obblighi dei Comuni

L’articolo 9 della legge 18 marzo 1968, n. 337 dispone che le Amministrazioni comunali individuino le aree disponibili per l’installazione di luna park o concessioni pluriennali allo spettacolo viaggiante.

I Comuni sono tenuti ad emanare inoltre un regolamento comunale che determini le modalità di concessione delle aree stesse, coinvolgendo le organizzazioni di categoria.

L’ANESV ha predisposto alcuni schemi di regolamenti comunali, la cui articolazione va condivisa con le Sezioni territoriali dell’ANESV, in quanto organizzazione maggiormente rappresentativa, rappresentata, in quanto tale, nella Consulta per lo spettacolo dal Vivo del Ministero per i Beni e le Attività culturali e il Turismo.

--------------
Art. 9 l. 337/1968

Le  amministrazioni  comunali devono compilare entro sei mesi dalla pubblicazione  della  presente  legge  un  elenco delle aree comunali
disponibili  per  le  installazioni dei circhi, delle attività dello spettacolo viaggiante e dei parchi di divertimento.
  L'elenco  delle  aree disponibili deve essere aggiornato almeno una volta all'anno.
  La  concessione  delle aree comunali deve essere fatta direttamente agli esercenti muniti dell'autorizzazione del Ministero del turismo e
dello spettacolo, senza ricorso ad esperimento di asta. E'  vietata  la concessione di aree non incluse nello elenco di cui
al primo comma e la subconcessione, sotto qualsiasi forma, delle aree stesse.
  Le  modalita'  di  concessione  delle  aree saranno determinate con regolamento  deliberato  dalle  amministrazioni  comunali, sentite le
organizzazioni sindacali di categoria.